materiali2.jpg

Adaptive Tricycle

Zero Differences

I bambini affetti da disabilità motorie devono poter godere dell’opportunità di salire e guidare un vero triciclo. Ecco perché abbiamo sviluppato ZERO! Questo triciclo non è uno strumento terapeutico in senso stretto, ma è parte di quella categoria di prodotti su cui si basa la “playtherapy”. Zero è stato sviluppato grazie all’aiuto della Prof.ssa Fosca Franzosi, docente di Metodologia della riabilitazione in età evolutiva , presso l’università di Verona, e presidente dell’associazione “Gioco anch’io” e di Matteo Mirandola, laureando in fisioterapia presso la stessa università. 

Accept Site use cookies